FEELIN’ GOOD PRODUCTIONS - Agenzia di Blues in Italia e in Europa.

 

Jumping Johnny Sansone

Jumpin-Johnny-Sansone

La parola virtuoso stà a definire un musicista che abbia una magistrale abilità tecnica o stile personale.
Nel caso di Johnny la descrizione calza a pennello.
Questo “Gentlemen del Blues” è davvero un maestro in tutto, dalla sua incredibile abilità nel canto e straordinaria tecnica all’armonica e alla fisarmonica (strumento principe nella musica zydeco) fino al suo stile personale estremamente coinvolgente.
Johnny si è avvicinato alla musica iniziando a suonare il sassofono, ma ben presto preferi’ l’armonica quando inizio’ ad ascoltare i dischi di LITTLE WALTER, SLIM HARPO, SONNY BOY WILLIAMSON, WALTER HORTON e GEORGE SMITH.
Infine ebbe la fortuna di prendere lezioni direttamente dai grandi maestri di Chicago come JAMES COTTON e JR. WELLS.
Salito sul palco con tali referenze gli fu’ dato il nome di “Jumpin’ Johnny” verso la metà degli anni ’70 grazie alla sua dinamica presenza sul palco e alle sue improvvisazioni da grande showmen.
Fino al 1975, questo consumato intrattenitore ha girato tenendo testa a varie bands da Boston ad Austin, dalla Florida al Canada ed ha accompagnato leggendari bluesman come JIMMY ROGERS, ROBERT JR. LOCKWOOD, HUBERT SUMLIN, PINETOP PERKINS, NAPPY BROWN, JOHN LEE HOOKER, KOKO TAYLOR, ANSON FUNDERBURGH, LUTHER ALLISON, C.J.CHENIER, DUKE ROBILLARD e tantissimi altri.
Piu’ recentemente nell’estate del 1989 ha fatto parte del gruppo di RONNIE EARL and THE BROADCASTERS.
Cosi’ come la sua impressionante lista di collaborazioni nel blues sembra non aver confini, cosi’ pure è l’incredibile talento di questo artista dotato di grande vigore e una vocalità che viene dal cuore.
Jumpin’ Johnny Sansone è decisamente un virtuoso in ogni senso e i sette CD finora prodotti, quest’anno se ne aggiungeranno altri due di cui uno prodotto da KIM WILSON, sono una grande testimonianza.