FEELIN’ GOOD PRODUCTIONS - Agenzia di Blues in Italia e in Europa.

 

The Ford Blues Band

ford-blues-bandEra il 1969 quando Patrick Ford si spostò verso la scena blues di San Francisco con suo fratello Robben Ford. Durante gli anni ’70 ha trascorso molto tempo lavorando con i suoi fratelli Robben e Mark e ha proseguito la strada con Charlie Musselwhite.Questa è stata anche la prima occasione per suonare con molte grandi leggende blues come Muddy Waters, Lightning Hopkins e Jimmy Witherspoon.
Negli anni ’80 Patrick ha fondato la sua etichetta blues, Blue Rock’it Records dove hanno inciso artisti del calibro di Charlie Musselwhite, Brownie McGhee, la Charles Ford Band e Chris Cain. Fu nel 1988 che Patrick decise di non essere più un side-man per gli altri e formò una propria band divenendone il leader.
Decise di mettere insieme una band caratterizzata dal rispetto ed il talento dei suoi componenti e allo stesso tempo riuscì a promuovere le sue idee e i suoi arrangiamenti. Sarebbe stata la sua band definitiva.
Nella prima formazione della Ford Blues Band fece parte suo fratello Mark Ford all’armonica e voce e Garth Webber alla chitarra e voce. Al basso c’era Ronnie Gurewits. La band andò direttamente in studio di registrazione per incidere un cd .
Il risultato fu il primo lavoro della Ford Blues Band e il loro primo tour in Europa. Dato che Mark aveva problemi a seguire la band in tour, fu rimpiazzato,si fa per dire, da Andy Just che è tuttora nella band.
Il cd ed il tour permisero alla Ford Blues Band di mettersi in luce ancor prima di essere considerata una blues band nel panorama blues. Questa band era nuova e differente anche se non aveva un approccio tradizionale al blues. Durante gli anni ’90 la Ford Blues Band ha continuato ad incidere dischi ed esibirsi in tour per il mondo. Nonostante si siano avvicendati numerosi bassisti e chitarristi durante gli anni, l’identità della band è rimasta la stessa. Ogni formazione della Ford Blues Band ha ospitato eccezionali musicisti le cui performance sono risultate di qualità enfatizzando la potenza del blues moderno. Si trattava di musicisti occasionali che hanno affinato i loro studi esibendosi con i propri maestri. Se provate a stilare un elenco di tutti i più grandi del blues con cui i vari membri del gruppo hanno suonato assomiglierebbe alla lista “Who’s Who” del Blues includendo artisti del calibro di John Lee Hooker, Muddy Waters, Fenton Robinson, Brownie McGhee, Lowell Fulson e molti altri. Non c’è stata mancanza di rispetto alle radici.
Allo stesso tempo comunque la band rimane aperta ad ogni tipo di influenza che potrebbe fare diventare la loro musica ancora più vibrante e viva. Il loro spettacolo dal vivo è stato definito dalla critica come un’esplosione di groove difficile da controllare che crea nel pubblico un’esaltazione davvero irrefrenabile.
15 album all’attivo e un’estenuante giro di concerti per il mondo hanno portato la FORD BLUES BAND ad essere considerata una delle blues band più richieste nel giro dei più famosi e celebrati festival americani ed europei.

La Ford Blues band è formata da:
Andy Just: Armonica e voce
Volker Strifler: Chitarra e voce
Dewayne Pate: Basso e voce
Patrick Ford: Batteria e voce